Biglietti da visita Moo: l'esperienza di Photo Emporium

biglietti-da-visita-moo-photo-emporium

I biglietti da visita, sia per la piccola start up e il freelance sia per l'azienda di grandi dimensioni, rappresentano un tassello fondamentale per la presentazione dei suoi prodotti o dei suoi servizi in quanto sono la prima cosa che un cliente, o un potenziale sponsor, vede (ancora prima della vetrina).

Spesso però le imprese, soprattutto quelle alle prime armi o che non sanno ancora come farsi conoscere, commettono l'errore di presentare dei biglietti da visita troppo ricchi di disegni o, al contrario, troppo "asettici" e puliti.

Il risultato? Nel primo caso, soprattutto quando si cercherà di andare ad agganciare grossi clienti, si darà l'impressione di essere delle persone poco ordinate o, peggio ancora, la ricchezza di disegni renderà i biglietti da visita pressoché illeggibili, quindi inutilizzabili e poco professionali.

Nel secondo invece, a meno di non essere degli avvocati o dei medici, il rischio è quello di dare un'immagine troppo standard e troppo "uguale" a quella offerta da centinaia di migliaia di altre aziende che offrono servizi e prodotti analoghi.

Dunque cosa si può fare? Un esempio eccellente ci arriva dal Photo Emporium, un'azienda partita come start up nel 2010 e creata da Tyson Benton (un grande amante della fotografia e fotografo lui stesso), che ha deciso di affidarsi a Moo per la creazione dei suoi biglietti da visita.

Adesso Photo Emporium è un nome molto conosciuto nel Regno Unito, visto che è diventato noto per i suoi photo booth in stile vintage, che vengono richiesti sia per i matrimoni sia per le altre feste meno tradizionali e classiche:

"Siamo molto fieri dei nostri photo booth, perché li creiamo noi stessi e sono assolutamente unici. Il nostro business si basa soprattutto sui servizi fotografici e sul fornire al cliente delle immagini di qualità e dove anche il design gioca un ruolo fondamentale."

Per quanto riguarda i loro biglietti da visita, Benton ha rivelato che non solo rivestono un ruolo importante, ma che la possibilità di mettere un'immagine diversa su ciascun cartoncino rappresenta la perfezione:

"Grazie a Moo però, tutto ciò è possibile."

Biglietti da visita: perché sono importanti?

Come abbiamo già detto in precedenza, i biglietti da visita non solo rappresentano la prima presentazione ufficiale al cliente o ad un potenziale sponsor, ma sono anche l'immagine stessa dell'azienda.

Per realizzare i suoi biglietti da visita, il Photo Emporium per esempio ha scelto di mettere su un lato le foto dei suoi party più divertenti, mentre sull'altro i suoi contatti e l'indirizzo della sede:

"I nostri biglietti sono perfetti, perché non solo descrivono alla perfezione quello che facciamo, ma sono anche divertenti. Poi è anche bello vedere quando le persone cercano di scegliere il loro biglietto preferito, perché oltre a mostrare la qualità delle nostre foto, possiamo anche dimostrare la varietà del nostro lavoro e della nostra offerta."

Biglietti da visita: come crearli su Moo in pochi passi!

Creare i biglietti da visita su Moo è facile, divertente e veloce: basta caricare un'immagine di propria scelta dal computer, da Flickr, da Facebook o da Etsy, oppure usare uno dei layouts messi a disposizione dal nostro partner, poi cliccare su Crea biglietti con Moo e il gioco è fatto!

Per provare subito il configuratore online di biglietti da visita economici, CLICCA QUI per accedere subito al sito di Moo.




Aggiungi Commento

Nel sottoscrivere il presente modulo consento espressamente che i miei dati personali forniti siano oggetto di trattamento ai sensi del D.Lgs. n° 196/2003
Loading
Iscriviti e riceverai periodicamente offerte e codici sconto esclusivi messi a disposizione dalle nostre aziende partner

Email:   ISCRIVITI